Talvolta capita di vedere cose e si capisce subito che si tratta di esperienze uniche e irripetibili. Queste storie continueranno ad essere raccontate anche quando non si è più attorno al fuoco da campo.

Richard Wolfert

“Che cos’è quello?”

23 dicembre 1978 • North Richmond Hill, Queens, New York
Condividi:

“Durante l’ora di pranzo ero seduto insieme alla mia ragazza, che ora è mia moglie, nella veranda del suo splendido appartamento vittoriano.”

Sapendo che ero un amante della natura, notò attraverso la finestra un piccolo uccello grigio chiaro posato su un albero. Tentando probabilmente di sfidarmi, mi domandò “Che cos’è quello?”. Poiché non lo sapevo, mi recai al vicino centro di giardinaggio (il solo luogo che mi venne in mente in quel momento) e comprai un opuscolo da un dollaro sugli uccelli. Scoprii così che quell’uccellino era una cincia bicolore.

Il mio manualetto era però un po’ deludente. Le illustrazioni infatti erano orrende. Trovai un’altra piccola guida in un altro centro di giardinaggio, ma anche questa non era un gran che. Continuai così la mia ricerca fino a che non mi imbattei nella famosa Golden Guide.

Pensando che a quell’uccellino piacessero le noccioline americane, misi fuori un po’ di burro di noccioline. La mattina seguente era già sparito. Credevo di avere scoperto cosa piaceva a quel nostro visitatore, ma più tardi quello stesso giorno mi accorsi che stavo invece ingrassando uno scoiattolo. Fu così che dal nulla nacque improvvisamente in me un interesse per gli uccelli.

Continuai le mie osservazioni e, a un certo punto, ricordo di aver notato alcuni grossi uccelli bianchi sull’autostrada che spesso percorrevo per andare da Brooklyn, dove vivevo, alla casa di Gail, in Queens. Un giorno mi fermai in quel punto e trascorsi due ore incantato a guardare una garzetta nivea e alcuni piovanelli semipalmati. Fu là, inoltre, che incontrai qualcuno che mi parlò del Jamaica Bay Wildlife Refuge, dove avrei trascorso quasi tutto il mio tempo libero per poi raccontare entusiasta a Gail cosa avevo visto.

Garzetta nivea

 

Nel giro di pochi anni, iniziai ad occuparmi di conteggi di uccelli come il Big Day e il Christmas Bird Count per il Queens County Bird Club e il Jamaica Bay Wildlife Refuge. Diventò dunque una meravigliosa passione che ancora adesso continuo a perseguire con gioia e stupore. Ora ho un importante spazio su Facebook dedicato in buona parte agli uccelli, ma non solo, e che si intitola “New Jersey Nature Notes”, e ho anche un sito web: www.njnaturenotes.com.

Qual è allora la morale della storia? Semplice: mia moglie Gail ha imparato a non domandarmi MAI PIÙ “Che cos’è quello?”. Ormai sa bene che andrei subito a scoprirlo! 

Prossima storia